Thiene: la gara
 
Dopo il rinvio per pioggia della gara di sabato 21 luglio i puller si sono presentati alla linea di partenza due settimane dopo con un tempo decisamente migliore.
Giornata calda ma con in programma il battesimo della nuova slitta costruita dalla FITP. Qualche problema di gioventù ha causato notevoli rallentamenti alla gara che uniti ad una pista molto dura hanno contribuito a mettere a dura prova la pazienza del pubblico.
Attila è andato abbastanza bene per quanto riguarda il motore, ma il grip praticamente inesistente in pista si è fatto sentire. Il primo tentativo ci ha visti fermi in un burnout a 89,99m. Dalla foto si può notare come la pista sia molto simile ad un nastro d'asfalto al punto da conservare l'impronta della gomma scaldata...
 
 
Il secondo tentativo ci ha visto fermi a 71,00m.
Poi tutti a fare i bagagli per partire alla volta di Unterburg am Klopeinersee in Austria dove siamo stati invitati come ospiti alla domenica assieme al team Rocco e all'AG Race.